lunedì 20 Gennaio 2020
UN PROGETTO DI

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Vivamus iaculis massa nulla, auctor mattis nunc fermentum et. Morbi vel mi ut sem varius mattis. Praesent bibendum mauris venenatis quam auctor condimentum. Pellentesque lacinia libero sit amet sem hendrerit, ut placerat mauris vehicula. Pellentesque facilisis ante vel nunc mollis, at consequat enim dictum. Ut quis volutpat metus.

ARTICOLO 14

La Legge 68/99 mira a favorire l’inserimento socio-lavorativo di persone svantaggiate e Dis-Abili in aziende con più di 15 dipendenti.

Per agevolare le aziende nell’ottemperare all’obbligo successivamente è stato introdotto uno strumento flessibile, l’Art.14 del D.Lgs. 276/03, che prevede la possibilità – attraverso l’affidamento da parte dell’azienda di una commessa alle cooperative di tipo B e la stipula di un Convenzione tra l’azienda, la cooperativa e i servizi per l’impiego – di poter assolvere all’obbligo senza assumere direttamente il Dis-Abile e poterlo computare comunque nella quota d’obbligo dell’azienda (1 lavoratore per aziende con 15-35 dipendenti, 2 lavoratori per aziende con 36-50 dipendenti e nell’ordine del 20% della scopertura complessiva per aziende con più di 50 dipendenti).

A tale proposito ci pare importante segnalare che la commessa di lavoro affidata alla cooperativa non deve riguardare esclusivamente l’attività caratteristica dell’azienda, ma può anche essere riferita ad attività di servizi (pulizie, manutenzione del verde, gestione magazzino, servizi generali, ecc.).

I am text block. Click edit button to change this text. Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Ut elit tellus, luctus nec ullamcorper mattis, pulvinar dapibus leo.

Il ricorso a questo strumento consente il raggiungimento di alcune finalità specifiche quali:

  1. finalità sociale, legata all’utilizzo di uno strumento di promozione dell’inserimento lavorativo di fasce svantaggiate di lavoratori attraverso la valorizzazione del ruolo delle cooperative sociali di tipo B che hanno come finalità l’ingresso nel mercato del lavoro di persone in situazione di svantaggio. Tale attenzione potrebbe anche rientrare in una più ampia strategia di Responsabilità Sociale di Impresa;
  2. finalità giuridica, legata all’assolvimento dell’obbligo;
  3. finalità economica, legata al contenimento dei costi operativi delle attività esternalizzate, alla riduzione dei costi relativi all’inserimento del disabile in termini sia di costo del lavoro che di tutoraggio, di adeguamento della struttura aziendale e di miglioramento delle condizioni di flessibilità delle strutture di costo;
  4. finalità di carattere competitivo, connessa alla possibilità di concentrare le risorse aziendali su attività che possono creare e sviluppare il vantaggio competitivo dell’azienda, attraverso il potenziamento delle proprie core competences.
PROGETTI

AZIENDENET

31 gennaio: Invio del prospetto informativo

0
Entro il 31 gennaio i datori di lavoro pubblici e privati che abbiano almeno 15 dipendenti sono tenuti a presentare il prospetto informativo con i dati riferiti alla situazione occupazionale (art. 9 –...

Promotore legge 68

0
Promotore legge 68 è il nuovo servizio di AFOL Monza e Brianza per facilitare le imprese del territorio nel percorso di integrazione lavorativa delle persone con disabilità. Presso il PUNTO INFORMATIVO di Afol Monza...
morethandis

More than DIS

0
Valorizzare le diversità è una delle sfide del nostro tempo La Fondazione Italiana Accenture  – in collaborazione con JobMeToo e Make a Cube - ha indetto un concorso per individuare idee innovative e scalabili...
bando coltivare valore

Nuova edizione del Bando Coltivare Valore di Fondazione Cariplo

0
“L’agricoltura sociale potrebbe rappresentare una leva delle politiche attive del lavoro, in grado di aumentare l’occupabilità di alcune fasce deboli”. Il bando Coltivare Valore di Fondazione Cariplo intende sostenere pratiche di agricoltura sostenibile...
quaderno fondazione cariplo

Il collocamento mirato e le convenzioni ex-art. 14 – Evidenze e riflessioni

0
“La Legge 68/99 è una normativa complessa e articolata che richiede un forte presidio per garantire un corretto utilizzo e un efficace funzionamento. “ È stato pubblicato online ‘Il collocamento mirato e le convenzioni ex-art....
Font Resize

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi