È aperto il secondo bando di crowdfunding di Banca Etica con il Fondo per la Microfinanza e il crowdfunding di Etica SGR per progetti che abbiano l’obiettivo di promuovere “un’agricoltura che vada oltre il tradizionale ruolo produttivo di beni alimentari per organizzare servizi volti a migliorare la qualità della vita delle persone che vi lavorano, in particolare delle fasce più deboli e/o a rischio di marginalizzazione, e della comunità che vi ruota intorno”. Il bando è rivolto a aziende agricole, cooperative, imprese sociali che operano nell’ambito della legge quadro 141/2015-Disposizioni in materia di agricoltura sociale

Possono aderire:

  • Aziende agricole tradizionali che intendono ampliare e innovare le loro progettualità con iniziative con valore sociale aggiunto (innovazione di tipo sociale);
  •  Imprese agricole sociali che vogliono sviluppare un nuovo progetto o un nuovo investimento a rinforzo di questa attività caratteristica;
  • Imprese Sociali, cooperative e non, che vogliano convertire all’agricoltura biologica la loro progettualità, etc. (innovazione di tipo agricolo);
  • Associazioni, Gal, Consorzi, Centri riabilitativi, Comunità ed Enti religiosi (ed anche enti pubblici come previsto già per Asl, Istituti Tecnici Agrari o Penitenziari) con progettualità già attive in ampliamento o ex-novo all’interno delle previsioni di legge.

E saranno considerate con particolare attenzione i progetti che

promuovano un ritorno all’agricoltura e la riconversione al biologico

e rafforzino l’orientamento dell’organizzazione alle “finalità di bene comune”, facendo crescere la produzione di valore in una filiera “sociale” o con output di “welfare rurale”, integrando la produzione di valore economico e commerciale con attività a valore aggiunto sociale, lavorativo, terapeutico o educativo.

Sul sito di Banca Etica si trovano tutte le informazioni necessarie e la documentazione da allegare per presentare le candidature, che vanno presentate entro il 14 ottobre entro le ore 24 al link http://www.bancaetica.it/crowdfunding; la selezione avverrà entro la fine di ottobre e i progetti selezionati per passare alla fase successiva potranno raccogliere fondi dal 15 novembre al 15 gennaio 2019. Per info mail crowdfunding@bancaetica.com

Vi ricordiamo che nei prossimi giorni si terranno alcuni incontri sul tema del lavoro, a cura di Lavori Possibili:

  • domani, presso la sede della Fondazione Asphi Onlus in via Villa Mirabello 6 a Milano, l’evento finale del progetto Ma.Po – Mantenimento del posto di lavoro: Best Work Best Life, Ma.Po un progetto per le aziende, dalle 15; per info asphimi@gmail.com, qui il programma completo;
  • mercoledì 10 ottobre alle 9, presso la sala Sacchi dello Spazio MlL a Sesto San Giovanni, il convegno conclusivo del progetto Lavoro Sonante, che ha riguardato l’inserimento lavorativo di persone con disabilità sensoriale nel settore della grande distribuzione organizzata come addetti alla vendita al pubblico. Il progetto ha come capofila IAL, Anmil, Provincia di Monza e Brianza, Afol e Lavori Possibili, qui il programma completo
  • e infine giovedì 11 ottobre presso Fondazione la Triennale di Milano (viale Emilio Alemagna, 6) si terrà il seminario conclusivo del progetto Lavoro e Disabilità: Equilibrio tra Capacità, Funzionalità e Fattori ambientaliRiflessioni e Strumenti per il Disability Management, organizzato da Cesvip e finanziato da Provincia di Monza e Brianza, programma completo qui